Corso di Religione

Sommario




Sinodo dell' Amazzonia. Card. Sarah: "colonialismo teologico "




home



commenta




powered by FreeFind

Il tentativo da parte di teologi europei e nordamericani di imporre in Amazzonia concetti sulla Chiesa controversi e screditati è colonialismo teologico.

source : http://www.ncregister.com Hannah Brockhaus/CNA | Vatican | Oct. 9, 2019 Traduz. corsodireligione.it


English

CITTÀ DEL VATICANO - La spinta di alcuni occidentali a usare il Sinodo dell'Amazzonia vaticana per far avanzare le loro agende personali è un insulto a Dio e al suo piano per la Chiesa, ha affermato il cardinale Robert Sarah in un'intervista pubblicata questa settimana.

"Questi punti toccano la struttura stessa della Chiesa universale", ha affermato il cardinale Sarah nel suo nuovo libro. "Sfruttare il sinodo per introdurre piani ideologici sarebbe una manipolazione indegna, un inganno disonesto, un insulto a Dio, che guida la sua Chiesa e affida ad essa il suo piano di salvezza"

Il cardinale Sarah, che partecipa al sinodo nella sua veste di Prefetto della Congregazione per il culto divino , ha dichiarato di aver sentito che alcune persone vogliono che questa assemblea sinodale diventi un "laboratorio" per la Chiesa universale mentre altri pensano che dopo l'incontro sinodale cambierà tutto.

"Se questo fosse vero sarebbe disonesto e fuorviante", ha commentato il cardinale. Ha aggiunto di essere "scioccato e indignato per il fatto che il disagio spirituale dei poveri in Amazzonia sia usato come scusa per sostenere progetti tipici di un cristianesimo borghese e mondano. È una cosa abominevole. "

Il cardinale Sarah si è espresso sulla proposta di combattere la carenza di preti in Amazzonia ordinando uomini sposati e rispettati - i cosiddetti viri probati , definendola - "teologicamente assurda" che implica "una concessione alla concezione funzionalista del sacerdozio".
concezione funzionalista : dare particolare importanza alla funzione di ciò che si considera, a vedere un problema sotto l’aspetto della funzionalità.






"La proposta dell'ordinazione sacerdotale ( di viri probati n.d.r.) contraddice l'insegnamento del Concilio Vaticano II ", ha affermato, " e sembra epurare dal sacerozio la partecipazione all'identità di Cristo come sacerdote, profeta e re".

Ha aggiunto che ordinare uomini sposati "significherebbe in pratica mettere in discussione la natura obbligatoria del celibato in quanto tale".
e che nessuno teme la proposta dei viri probati, ma il Sinodo la studierà e Papa Francesco ne trarrà le sue conclusioni, sebbene abbia notato che Francesco in un discorso di gennaio ha citato Papa Paolo VI che dice “Preferisco dare la mia vita che cambiare la legge del celibato. "

Il cardinale Sarah ha affermato che “la domanda è un'altra: capire il significato della vocazione sacerdotale. Chiedersi perché non ci sono più persone disposte a donare tutto se stesse per Dio, per il sacerdozio e per la verginità ”.

Ha sostenuto che la gente preferisce pensare a "stratagemmi", invece di affrontare i problemi più generali. L'idea, ha affermato, che istituire il sacerdozio sposato avrebbe posto fine alla pedofilia o che, poiché vi sono poche vocazioni, i ministeri dei laici devono essere ampliati è "presunzione di uomini".

Ha aggiunto: "E, francamente, non mi sembra che le chiese in cui il non c'è celibato sacerdotale oggi siano molto più prospere della Chiesa cattolica, se questo è lo scopo ( del scerdozio sposato n.d.r) "





Top






Sommario

DISCLAIMER. Si ricorda - ai sensi della Legge 7 marzo 2001, n. 62 - che questo sito non ha scopi di lucro, è di sola lettura e non è un "prodotto editoriale diffuso al pubblico con periodicità regolare" : gli aggiornamenti sono effettuati senza scadenze predeterminate. Non può essere in alcun modo ritenuto un periodico ai sensi delle leggi vigenti né una "pubblicazione"  strictu sensu. Alcuni testi e immagini sono reperiti dalla rete : preghiamo gli autori di comunicarci eventuali inesattezze nella citazione delle fonti o irregolarità nel loro  uso.Il contenuto del sito è sotto licenza Creative Commons Attribution 2.5 eccetto dove altrimenti dichiarato.