Sei a pag. 1 di home > Ebraismo >                              STORIA                                           Vai a pag.    1  

Cronologia

Gli storici accettano generalmente 6 periodi per la storia biblica.

1-Dalla creazione del mondo fino a Giacobbe

1800 A.E.V. (= a.C. ) Epoca probabile della partenza di Abramo da Ur in Caldea verso la terra di Canaan.

2-Periodo della permanenza in Egitto

1700 A.E.V. Inizia la cattività dei popolo ebraico in Egitto.
1250 A.E.V. Uscita dall'Egitto per opera di Mosè. Alleanza dei Sinai, dono della Torah.

3-Periodo della sedentarizzazione in Palestina

1200 A.E.V. Entrata dei popolo nella Terra Promessa.

4-Periodo della Monarchia1020 A.E.V.Con Saul, primo re, inizia l'epoca dei re.
1000 A.E.V.Davide fonda la dinastia messianica e conquista Gerusalemme. Suo figlio Salomone costruisce il primo  tempio  di Gerusalemme.
930 A.E.V.Alla morte di Salomone si spezza l'unità politica e si costituiscono due regni: quello d'Israele, o dei Nord, con capitali  Sichem, Tirza e poi Samaria e quello di Giuda, o dei Sud, con capitale Gerusalemme.
721 A.E.V. Fine dei regno dei Nord, i suoi abitanti sono deportati dagli Assiri.
598 A.E.V. Caduta di Gerusalemme, distruzione dei Tempio e deportazione in Babilonia.

5-Periodo di Babilonia

586-538 A.E.V. Esilio di Babilonia.

6-Periodo postesilico

538 A.E.V. Editto di Ciro: la prima ondata di esiliati ritorna a Gerusalemme con Zorobabele che ricostruisce il Tempio.
445-398 A.E.V. Esdra e Neemia consolidano la comunità ebraica.

Con il ritorno in Palestina doo l'esilio babionese inizi la storia del Giudaismo.

Dal II° Tempio all'era cristiana

331 A.E.V.Fine della dominazione persiana. lnstaurazione della dominazione greca.
168 A.E.V.Rivolta dei Maccabei.
143-63 A.E.V.Dinastia degli Asmonei.
63 A.E.V. Inizio della dominazione romana.
4   A.E.V. Data probabile della nascita di Gesù il Nazareno -inizio dell'era cristiana.

Dopo l'inizio dell'era cristiana

67-70  E.V. (=d.C.)    Prima guerra ebraica: Tito distrugge il Tempio e la città di Gerusalemme; uccide o deporta gli abitanti.
132-135    Seconda guerra ebraica: deportazione o massacro degli ebrei della Giudea.  
200  Jehudà Ha-Nassi, capo dei Sinedrio, redige la Mishnah.
395  Codice Teodosiano: prime leggi discriminatorie dell'impero cristiano contro gli ebrei.
500    Redazione finale dei Talmud di  Babilonia.
611-732  L'islam invade l'Africa dei Nord, la Spagna, la Siria, la Persia e si infiltra nell'Asia Minore.
1096 Prima Crociata, primi massacri in massa di ebrei.
 XIII sec. Gli ebrei devono portare dei segni distintivi sui loro vestiti, sono accusati di crimini rituali, di  profanazione di ostie,  esclusi da ogni professione eccetto quella dei prestito, spesso espulsi o  massacrati, e i sacri testi dei Talmud bruciati.
 XVI sec.Con la bolla: Cum nimis absurdum, del papa Paolo IV nasce il ghetto coatto.

Epoca contemporanea

1880-1918 Persecuzioni e pogrom (reazioni popolari) in Russia; emigrazioni di molti ebrei in Occidente o verso la Palestina.
1897 A Basilea si tiene il primo Congresso Sionistico.
1917 Dichiarazione Balfour con la quale il governo britannico è favorevole a un centro nazionale ebraico  in Palestina.
1941-1945 Sterminio nazista di sei milioni di ebrei.
1947 Voto dell'ONU sulla divisione della Palestina in due stati: uno ebraico e uno arabo.
1948 Nascita dello Stato d'Israele e Guerra d'indipendenza.
1956 Guerra dei Sinai.
1967 Guerra dei Sei Giorni
1973 Guerra dei Kippur.
1979 Il 29 marzo tra il presidente egiziano Anwar Sadat e il premier israeliano Menachem Begin, alla presenza dei presidente degli USA Jimmy Carter, viene firmato un trattato di pace che sancisce la  fine dello stato di belligeranza fra Israele ed Egitto, e l'avvio di relazioni amichevoli e di cooperazione  fra i due stati. Israele, in cambio dell'accordo di pace, si ritira dal territorio dei Sinai occupato durante la guerra dei sei giorni.
1981 Nell'ottobre  Sadat viene assassinato da un integralista arabo che non accetta la possibilità di pace  fra arabi ed ebrei.  Il  processo di pace ha una battuta d'arresto.
1982 Guerra del Libano.
1993  13 settembre: a Washington, alla presenza dei presidente degli Stati Uniti d'America,Bill Clinton,  vengono avviate fra il premier israeliano ltzhak Rabin e Jasser Arafat, capo dell'Organizzazione per la Liberazione della Palestina (OLP), le trattative per una pace fra israeliani e palestinesi. Dopo la  firma dell'accordo,Giordania e Israele firmano un trattato di pace e danno così l'avvio a una collaborazione economica. Purtroppo, però, la strada della pace intrapresa da Rabin e Arafat incontra una forte opposizione sia da parte degli integralisti arabi, sia da parte di quelli israeliani.
1995    Il 4 novembre un integralista ebreo, Ygal Amir, uccide il premier israeliano Rabin. Il suo successore, Shimon Peres, si impegna, anche a nome della Kenesset, il Parlamento israeliano, a continuare  l'azione di pace iniziata con la stretta di mano fra Rabin e Arafat.
1996....

  Sei a pag. 1 di home > Ebraismo >                              STORIA                                       -   Vai a pag.    1