Corso di Religione

Pag.  1
                    10 


EBRAISMO
lI tempio -Salomone
         


powered by FreeFind







Il Tempio di Salomone Alla morte di Davide, gli Anziani riconoscono re suo figlio Salomone e  rinnovano la fedeltà e l'obbedienza che avevano dato al padre. Il regno di Salomone corrisponde al periodo  di maggior potenza di Israele.

Il re divide il territorio in dodici distretti , governati da funzionari regi; stabilisce le prime tasse per mantenere  la corte, l'esercito, i funzionari, ingrandice la capitale Gerusalemme , costruendo una nuova reggia, nuovi quartieri.

Salomone , figlio di Davide, a Gerusalemme, sul monte Sion, costruisce un grande Tempio che sostituisce la Tenda del Convegno, la dimora del D-o dei Padri, dove colloca l'Arca dell'Alleanza.
tempio_salomone
La tenda del convegno e poi Il Tempio vengono costruti in base ad una precisa istruzione di D-o. D-o disse...e la luce fu !Poi fece il firmamento etc...
D-o disse e Mosè e gli artigiani fecero la tenda del convegno...
D-o disse .. a Salomone e gli artigiani fecero il Tempio
L'edificazione del Santuario perfetto di D-o, la Tenda del convegno, corrisponde all' opera della creazione e costituzione ordinata del cosmo.

Come la sua Parola ha creato-ordinato il cosmo, così ha creato-ordinato il suo santuario-tenda-tempio. Ogni cosa occupa un posto preciso e svolge un ruolo determinato nel Santuario così come nel cosmo .


La Menorah (ebraico: מנורה) è un candelabro a sette bracci che nell'antichità veniva acceso all'interno del Tempio di Gerusalemme attraverso combustione di olio consacrato. E' uno dei simboli più antichi della religione ebraica. Secondo alcune tradizioni la Menorah simboleggia il rovo ardente in cui si manifestò a Mosè la voce di Dio sul monte Horeb, secondo altre rappresenta il sabato (al centro) e i sei giorni della creazione.
Il progetto originale, la forma, le misure, i materiali e le altre specifiche tecniche si trovano per la prima volta nella Torah, nel libro dell'Esodo, in corrispondenza delle regole inerenti al tabernacolo adottate poi per il Santuario di Gerusalemme.
D-o ha " creato" il mondo e l'umanità in 6 giorni, il 7° giorno, il Sabato, è entrato nel suo riposo.

La creazione divina termina  con la costruzione della sua Dimora, il Tempio di Gerusalemme e il periodo che segue l'entrata di D-o nel Tempio è il 7° giorno.

Sal 132, 13 Il Signore ha scelto Sion, l'ha voluta per sua dimora:
14
«Questo è il mio riposo per sempre; qui abiterò, perché l'ho desiderato.
15 Benedirò tutti i suoi raccolti, sazierò di pane i suoi poveri. 16 Rivestirò di salvezza i suoi sacerdoti, esulteranno di gioia i suoi fedeli. 17 Là farò germogliare la potenza di Davide, preparerò una lampada al mio consacrato. 18 Coprirò di vergogna i suoi nemici, ma su di lui splenderà la corona».


Il Santuario è simbolo dell'opera di D-o, la creazione, la sua dimora sulla Terra, in mezzo al suo popolo. E' il suo Regno .

D-o è il vero re di Israele, il Sovrano.
Il Tempio è il suo Palazzo Reale e dal santuario regna sul popolo, sulla Palestina e sul mondo.




Dal Santo dei Santi , invita tutti i popoli ad incamminarsi -fino alla perfezione- sulla strada della santità da lui indicata per entrare a vivere per sempre -insieme a Lui - nel suo "riposo" eterno.


top





TEMPIO Pag.   1
                  10 



home


DISCLAIMER. Si ricorda - ai sensi della Legge 7 marzo 2001, n. 62 - che questo sito non ha scopi di lucro, è di sola lettura e non è un "prodotto editoriale diffuso al pubblico con periodicità regolare" : gli aggiornamenti sono effettuati senza scadenze predeterminate. Non può essere in alcun modo ritenuto un periodico ai sensi delle leggi vigenti né una "pubblicazione"  strictu sensu. Alcuni testi e immagini sono reperiti dalla rete : preghiamo gli autori di comunicarci eventuali inesattezze nella citazione delle fonti o irregolarità nel loro  uso.Il contenuto del sito è sotto licenza Creative Commons Attribution 2.5 eccetto dove altrimenti dichiarato.