Piccolo Corso Biblico


Preghiere della tradizione cattolica II   


Pag.  2
1   2   3   4 
  
Lc 23,42 «Gesù, ricòrdati di me quando entrerai nel tuo regno».

---





”Io resterò ai Tuoi piedi assieme a questo giovane peccatore fin tanto che Tu non ti deciderai a cancellare tutti i suoi peccati e a donargli la pace”.
Padre perdonami perchè ho peccato

--

m
michele

San Michele Arcangelo, difendici nella battaglia; affinché non periamo nel tremendo giudizio

San Michele Arcangelo, difendici nella lotta; sii nostro aiuto contro l'empietà e le insidie del demonio.

Gli comandi Iddio, supplichevoli ti preghiamo : tu, che sei il Principe della milizia celeste, con la forza divina rinchiudi nell'inferno Satana e gli altri spiriti maligni che girano il mondo per portare le anime alla dannazione.

Amen.



Preghiera di guarigione per la stirpe familiare

Padre Celeste, sono davanti a te come un figlio che ha grande bisogno del tuo aiuto. Ho bisogni fisici per la salute, bisogni emotivi, bisogni spirituali e bisogni interpersonali. Molti dei miei problemi sono stati causati dai miei stessi errori, negligenze e peccati, per i quali chiedo umilmente perdono.

Ti chiedo di perdonare anche i peccati dei miei antenati i cui fallimenti possono aver lasciato conseguenze su di me nella forma di tendenze indesiderabili, modelli di comportamento negativi e predisposizione per il peccato. Guariscimi Signore di tutti questi disturbi.

Insieme a te io perdono sinceramente tutti, vivi o morti della mia stirpe familiare, che hanno direttamente offeso me o i miei cari, in qualsiasi modo e quelli i cui peccati hanno causato le sofferenze ed i disturbi presenti nella nostra vita. Nel nome del tuo divin Figlio Gesù, per la potenza dello Spirito Santo, ti chiedo Padre, di liberare me e tutta la mia stirpe famigliare dall'influenza del male.

Libera tutti i membri del mio albero genealogico, compresi quelli adottivi, e quelli in relazione familiare estesa, da ogni forma contaminante di schiavitù . Per l'amorevole cura che hai per noi tuoi figli , Padre celeste, e per il prezioso sangue versato dal tuo Figlio Gesù, ti prego di estendere la tua benedizione su di me e su tutti i miei parenti vivi e defunti. Guarisci ogni effetto negativo trasmesso dalle generazioni passate, e previeni tali effetti negativi in tutte le generazioni future.

Pongo simbolicamente la croce di Cristo sulla testa di ogni persona nella mia stirpe familiare e ti chiedo di permettere che il sangue purificatore di Gesù purifichi in ogni aspetto la mia famiglia. Gli angeli custodi in noi ci amministrino il tuo potere divino di guarigione , anche nelle aree di disabilità genetica. Dona loro il potere speciale di guarire, proteggere, guidare e incoraggiare ognuno di noi in tutte le nostre esigenze. Lascia che il tuo potere di guarigione sia effuso in questo momento, e che continui a lungo secondo il tuo volere.

Sostituisci ogni schiavitù nella mia stirpe famigliare con un legame di amore alla sacra famiglia. Per la potenza del tuo Spirito Santo ci sia un legame sempre più profondo con te, Padre celeste e con tuo Figlio, Gesù Cristo. Che la Santissima Trinità , nel nome prezioso di Gesù , pervada la mia famiglia con la sua tenera, calda, amorevole presenza, in modo che essa possa riconoscere e manifestare il tuo Amore in tutte le sue relazioni. Amen.

ESORCISMO CONTRO SATANA E GLI ANGELI RIBELLIcomposto dal papa Leone XIII e pubblicato per ordine suo.

ESORCISMO

In nome di Gesù Cristo, nostro Dio e Signore, e con l'intercessione dell'Immacolata Vergine Maria, Madre di Dio, di San Michele Arcangelo, dei Santi Apostoli Pietro e Paolo e di tutti i Santi, fiduciosi, intraprendiamo la battaglia contro gli attacchi e le insidie del Demonio.
(Si recita in piedi. Al segno + si faccia il segno della croce, senza proferire parole).
Sorga il Signore, e siano dispersi i suoi nemici; fuggano dal cospetto di lui coloro che lo odiano. Svaniscano come svanisce il fumo, come si fonde la cera al fuoco; così perisca no i peccatori dinanzi alla faccia di Dio.

V.      Ecco la Croce del Signore, fuggite potenze nemiche.
R.      Vinse il Leone della tribù di Giuda, il discendente di Davide.
V.      Che la tua misericordia, Signore, sia su di noi.
R.       Siccome noi abbiamo sperato in te.

   Vattene, spirito immondo, potenza satanica, invasione del nemico infernale, con tutte le legioni, riunioni e sètte diaboliche, in Nome e Potere del nostro Signor Gesù + Cristo: sii sradicato dalla Chiesa di Dio, allontanato dalle anime riscattate dal prezioso Sangue del Divino Agnello.

D'ora innanzi, non ardire, perfido serpente, ingannare il genere umano, perseguitare la Chiesa di Dio, e scuotere e crivellare, come frumento, gli eletti di Dio. Te lo comanda l'Altissimo Dio, al quale, nella tua grande superbia, presumi essere simile.

Te lo comanda Dio + Padre, te lo comanda Dio + Figlio, te lo comanda Dio + Spirito Santo. Te lo comanda il Cristo, Verbo Eterno di Dio fatto carne + che per la salvezza della nostra progenie, perduta dalla tua gelosia, s'è umiliato e fatto obbediente fino alla morte. Te lo comanda il segno sacro della Croce + e il potere di tutti i misteri della nostra Fede cristiana. Te lo comanda la potente Madre di Dio, la Vergine Maria + che dal primo istante della sua Immacolata Concezione, per la sua umiltà, ha schiacciato la tua testa orgogliosa. Te lo comanda il sangue dei Martiri + e la potente intercessione di tutti i Santi e Sante.

Dunque, dragone maledetto, e ogni legione diabolica, noi ti scongiuriamo, per il Dio + vivo, per il Dio + vero, per il Dio + santo; cessa d'ingannare le umane creature e di propinare loro il veleno della dannazione eterna: cessa di nuocere alla Chiesa e di mettere lacci alla sua libertà.

Vattene, Satana, inventore e maestro di inganni, nemico della salvezza dell'uomo. Cedi il posto al Cristo, cedi il posto alla Chiesa. Umiliati sotto la potente mano di Dio, trema e fuggi all'invocazione che noi facciamo del santo e terribile Nome di quel Gesù che fa tremare l'inferno, cui le Virtù dei Cieli, le Potenze e le Dominazioni sono sottomesse, che i Cherubini ed i Serafini lodano incessantemente, dicendo: "Santo, Santo, Santo è il Signore, il Dio delle Armate".

V.      O Signore, ascolta le nostre preghiere.
R.      E il nostro grido giunga fino a te.

O Dio del Cielo, Dio della terra, Dio degli Angeli, Dio degli Arcangeli, Dio dei Patriarchi, Dio dei Profeti, Dio degli Apostoli, Dio dei Martiri, Dio dei Confessori, Dio delle Vergini, Dio che hai il potere di donare la vita dopo la morte, e il riposo dopo la fatica, giacché non vi è altro Dio al di fuori di te, né può essere se non tu, Creatore eterno di tutte le cose visibili e invisibili; umilmente ti supplichiamo a volerci liberare da ogni tirannia, laccio, inganno e infestazione degli spiriti infernali, e mantenercene incolumi. Per Gesù Cristo, Signor nostro. Amen.

V.      Dalle insidie del demonio, liberateci, o Signore.
R.      E la vostra Chiesa sia libera nel servirvi.

E i nemici di essa siano umiliati. Ve ne preghiamo, esauditeci per il Cuore Eucaristico di Gesù, vostro Figlio, e per i dolori della sua Vergine Madre. Così sia.

San Michele Arcangelo, difendici nella battaglia; affinché non periamo nel tremendo giudizio.

Gloriosissimo Principe delle celesti Milizie, Arcangelo San Michele, difendici nella battaglia contro tutte le potenze delle tenebre e la loro spirituale malizia. Vieni in aiuto di noi, che fummo creati da Dio e riscattati a gran prezzo dalla tirannia del demonio. Tu sei venerato dalla Chiesa quale suo Custode e Patrono, e a te il Signore ha affidato le anime che un giorno occuperanno le sedi celesti. Prega, dunque, il Dio della Pace di tenere schiacciato Satana sotto ai nostri piedi, affinché esso non valga né a fare schiavi di sé gli uomini, né a recare danni alla Chiesa. Presenta all'Altissimo con le tue le nostre preghiere, perché discendano subito su di noi le sue Divine Misericordie e tu possa incatenare il dragone, il serpente antico, Satana, e incatenato ricacciarlo negli abissi, donde non possa più sedurre le anime.

Così sia
.



Top




Pag. 2
1   2   3   4 

home

DISCLAIMER. Si ricorda - ai sensi della Legge 7 marzo 2001, n. 62 - che questo sito non ha scopi di lucro, è di sola lettura e non è un "prodotto editoriale diffuso al pubblico con periodicità regolare" : gli aggiornamenti sono effettuati senza scadenze predeterminate. Non può essere in alcun modo ritenuto un periodico ai sensi delle leggi vigenti né una "pubblicazione"  strictu sensu. Alcuni testi e immagini sono reperiti dalla rete : preghiamo gli autori di comunicarci eventuali inesattezze nella citazione delle fonti o irregolarità nel loro  uso.Il contenuto del sito è sotto licenza Creative Commons Attribution 2.5 eccetto dove altrimenti dichiarato. Navigando nel sito se ne accetta la   PRIVACY POLICY