Piccolo Corso Biblico

Pag.  1
1      2      3     

Figli di Dio.
Si nasce o si diventa ?.


Rm 9,8 non i figli della carne sono figli di Dio
Rm 8,14 tutti quelli che sono guidati dallo Spirito di Dio,
questi sono figli di Dio.

L'Uomo definitivo L'interrogativo fondamentale dell'essere umano : chi sono? qual è la pienezza/perfezione del mio "essere "?

Gli animali fondamentalmente vivono mossi da un istinto , gli esseri umani invece sperimentano la libertà e si chiedono :

verso dove oriento la libertà per raggiungere la pienezza dell'essere ?


Ideologie e religioni forniscono diverse risposte a questi interrogativi.

Tutte le religioni sono un insieme di pratiche create dagli uomini intorno ad una rivelazione e promettono come premio per l'osservanza delle loro pratiche una condizione in cui la persona supera i propri limiti di imperfezione, compresa la morte e giunge alla pienezza dell'essere .

INDUISMO : l'essere umano si compie come JIVAN MUKTA
è l' anima libera dal Samsara , l'illuminato che entra nei 5 paradisi del Brahman. BUDDHISMO: l'essere umano si compie come BUDDHA
è la coscienza pura , la chiaraluce che è Nirvana.
TAOISMO : l'essere umano si compie come IMMORTALE (XIAN) UOMO VERO (SHENG REN).
che ha raggiunto la perfezione dell'Armonia nella Grande Pianura Celeste.
GIAINISMO : l'essere umano si compie come SIDDHA
l' anima liberata che risiede all'apice dell 'universo in uno stato di pura beatitudine.
Le entità supreme sono gli ARHAT , i degni , o GINA , o costruttori del guado.
EBRAISMO : l'essere umano si compie come GIUSTO DAVANTI A JHWH
colui che compie la fedeltà ( o ubbidienza o osservanza ) all' alleanza con Dio e -alla fine dei tempi risorge nel suo Regno .
ISLAM: l'essere umano si compie come GIUSTO DAVANTI AD ALLAH
La sottomissione a Dio ( Islam ) , rende l'uomo muslim (sottomesso) e lo introduce nella comunione di vita con Dio , la dimensione dei giusti ( o santi ) ai quali è riservata -alla fine dei tempi - la resurrezione .
CRISTIANESIMO : l'essere umano si compie come SANTO , figlio di Dio , passando dalla morte con la resurrezione.

Il cristianesimo costituisce una Novità nella storia delle religioni : ci sono diverse religioni cristiane ma il cristianesimo non nasce come religione, bensì come superamento definitivo delle religioni.


Gesù di Nazareth.
In che modo il Dio rivelato da Gesù si interessa dell'uomo ? Qual è il suo progetto ?

Sal 8,5 Che cos'è l'uomo perché di lui ti ricordi o il figlio dell'uomo perché te ne curi?
v
Gesù è nato da una donna, Maria, ed è pienamente Uomo.

Gesù è l'Uomo.

Gv 19, E Pilato disse loro: «Ecco l'uomo!».

Gesù è "il" Figlio di Dio.
E' pienamente UomoDio


Ma Gesù come si definiva?

Mt 16,13 Gesù, giunto nella regione di Cesarèa di Filippo, domandò ai suoi discepoli: «La gente, chi dice che sia il Figlio dell'uomo?».
Gv 3,14 E come Mosè innalzò il serpente nel deserto, così bisogna che sia innalzato
il Figlio dell'uomo

Gesù si autodefiniva " Figlio dell'uomo" .

L'espressione poteva avere due significati .
1- Nel linguaggio comune significava semplicemente uomo, essere umano

Sal 144,3 Signore, che cos'è l'uomo perché tu l'abbia a cuore?
// Il figlio dell'uomo, perché te ne dia pensiero?


2- nel linguaggio teologico indicava un essere umano che vive nella dimensione di Dio come simbolo di Israele eletto a vivere insieme a Dio in Palestina, per sempre.

Dn7, 13Guardando ancora nelle visioni notturne, ecco venire con le nubi del cielo uno simile a un figlio d'uomo; giunse fino al vegliardo e fu presentato a lui. 14Gli furono dati potere, gloria e regno; tutti i popoli, nazioni e lingue lo servivano: il suo potere è un potere eterno, che non finirà mai, e il suo regno non sarà mai distrutto.

Nel Libro delle Parabole (30 a.C. ca.) il «Figlio dell'Uomo» viene ad indicare una funzione, un po' come la parola «Messia». Però, questa figura non ha nome.

In altri testi molto conosciuti ai tempi di Gesù viene infine dichiarato essere il Messia (I Enoc [LP] 52,4) e identificato con il patriarca Enoc assunto in cielo secondo la Bibbia ebraica. (I Enoc [LP] 71,14.

I figli della luce Gv 12,34 Allora la folla gli rispose: «Noi abbiamo appreso dalla Legge che il Cristo rimane in eterno; come puoi dire che il Figlio dell'uomo deve essere innalzato? Chi è questo Figlio dell'uomo?».  

35Allora Gesù disse loro: «Ancora per poco tempo
la luce è tra voi. Camminate mentre avete la luce, perché le tenebre non vi sorprendano; chi cammina nelle tenebre non sa dove va.

1Gv 1,5 Questo è il messaggio che abbiamo udito da lui e che noi vi annunciamo:
Dio è luce e in lui non c'è tenebra alcuna.

Gesù è la luce , cio è Dio.

Gv 12,36 Mentre avete
la luce,
credete nella luce, per diventare figli della luce». ( cioè figli di Dio)
Gesù disse queste cose, poi se ne andò e si nascose loro.

Gv 1,9 Veniva nel mondo
la luce vera, quella che illumina ogni uomo. 10 Egli era nel mondo, e il mondo fu fatto per mezzo di lui, eppure il mondo non lo riconobbe. 11 Venne fra la sua gente, ma i suoi non l'hanno accolto.
12 A quanti però l'hanno accolto, ha dato potere di diventare figli di Dio:
a quelli che credono nel suo nome, 13 i quali non da sangue, né da volere di carne, né da volere di uomo,
ma
da Dio sono stati generati.

Chi accoglie Gesù cioè ascolta la sua parola e riceve la sua Vita è generato da Dio, diventa suo figlio e vive nella sua comunità fino a compiersi come Uomo.

Ef 1,3 Benedetto sia Dio, Padre del Signore nostro Gesù Cristo, che ci ha benedetti con ogni benedizione spirituale nei cieli, in Cristo. 4 In lui ci ha scelti prima della creazione del mondo, per essere santi e immacolati al suo cospetto nella carità, 5 predestinandoci a essere suoi figli adottivi per opera di Gesù Cristo,..

2Pt1,3La sua potenza divina ci ha donato tutto quello che è necessario per una vita vissuta santamente, grazie alla conoscenza di colui che ci ha chiamati con la sua potenza e gloria.4Con questo egli ci ha donato i beni grandissimi e preziosi a noi promessi, affinché per loro mezzo diventiate partecipi della natura divina, sfuggendo alla corruzione, che è nel mondo a causa della concupiscenza.

I figli di Dio , in Gesù, partecipano della natura divina del Padre e ne condividono lo Spirito .

Gv 17,23 Io in loro e tu [ Padre ] in me, perché siano perfetti nell'unità
e il mondo conosca che tu mi hai mandato e che li hai amati come hai amato me.


Figli di Dio sono tutti coloro che Gli assomigliano, nell'agire , mossi dallo stesso Spirito.

Rm 8,14 Infatti tutti quelli che sono guidati dallo Spirito di Dio,
questi sono figli di Dio.

Come Gesù.

Gv 5:39 Voi scrutate le Scritture credendo di avere in esse la vita eterna;
Mt 19,21 Gli disse Gesù:
«Se vuoi essere perfetto, va', vendi quello che possiedi, dallo ai poveri e avrai un tesoro nel cielo; e vieni! Seguimi!».
Rm 12,2 Non conformatevi a questo mondo,
ma lasciatevi trasformare
dal Vangelo
rinnovando il vostro modo di pensare,
per poter
discernere la volontà di Dio,
l'Uomo Compiuto e Definitivo
// ciò che è buono, a lui gradito e perfetto.


[ cfr.  Cristianesimo   ]

I figli di Dio non possono assomigliare agli uomini ( che si degradano diventando nuove e terribili bestie ) ma solo al Padre.

Mt 5,48 Voi, dunque, siate perfetti [ integrali Uomini Compiuti ]
come è perfetto il Padre vostro celeste.

Mt 5,45 affinché siate figli del Padre vostro che è nei cieli;
egli
fa sorgere il suo sole sui cattivi e sui buoni, e fa piovere sui giusti e sugli ingiusti.

Il Padre è Carità che guarda i bisogni dell' Uomo.


Mt 25,34 Allora il re dirà a quelli che saranno alla sua destra: «Venite, benedetti del Padre mio, ricevete in eredità il regno preparato per voi fin dalla creazione del mondo,
35
perché ho avuto fame e mi avete dato da mangiare,
ho avuto sete e mi avete dato da bere,
ero straniero e mi avete accolto,
36nudo e mi avete vestito,
malato e mi avete visitato,
ero in carcere e siete venuti a trovarmi».


1 Gv 5,19 Noi sappiamo che siamo da Dio [nati nel battesimo-cresima-eucarestia], mentre tutto il mondo giace sotto il potere del maligno.
1Gv 5,18 chi è nato da Dio preserva se stesso e il maligno non lo tocca.
CUCC - 257 Dio è eterna beatitudine, vita immortale, luce senza tramonto. Dio è Amore: Padre, Figlio e Spirito Santo. Dio liberamente vuol comunicare la gloria della sua vita beata.

Tale è il disegno della sua benevolenza, [Cf Ef 1,9 ] disegno che ha concepito prima della creazione del mondo nel suo Figlio diletto, “predestinandoci ad essere suoi figli adottivi per opera di Gesù Cristo” ( Ef 1,4-5 ), cioè “ad essere conformi all'immagine del Figlio suo” ( Rm 8,29 ), in forza dello “Spirito da figli adottivi”( Rm 8,15 ).

Questo progetto è una “grazia che ci è stata data. . . fin dall'eternità” ( 2Tm 1,9-10 ) e che ha come sorgente l'amore trinitario. Si dispiega nell'opera della creazione, in tutta la storia della salvezza dopo la caduta, nella missione del Figlio e in quella dello Spirito, che si prolunga nella missione della Chiesa [Cf Conc. Ecum. Vat. II, Ad gentes, 2-9].
 259... tutta la vita cristiana è comunione con ognuna delle Persone divine.


i figli del maligno e figli del regno ( di Dio). Mt 13:38 Il campo è il mondo.
Il seme buono sono
i figli del regno;
la zizzania sono i
figli del maligno.

I figli del regno- in quanto figli- ereditano il Regno di Dio , il compimento del proprio essere come Uomo definitivo
i figli del demoniaco -in quanto figli- ereditano il regno del demoniaco, il fallimento del proprio essere come Uomo. ( cf Buona notizia e Apocalisse )

Gesù ammoniva il suo popolo : molti non-ebrei ( figli del demoniaco) diventeranno figli del regno per sempre e molti ebrei (figli del regno per elezione), si ritroveranno nel regno del maligno perchè figli del maligno :

Mt 8:11 Ora vi dico che molti verranno dall'oriente e dall'occidente e siederanno a mensa con Abramo, Isacco e Giacobbe nel regno dei cieli (= di Dio) 12 mentre i figli del regno [ di Israele ] saranno cacciati fuori nelle tenebre, ove sarà pianto e stridore di denti»

Molti israeliti si ritenevano eredi del regno di Dio per condizione sociale e religiosa , in quanto circoncisi, discendenti di Abramo ed eredi delle promesse divine a lui fatte : l'avvento di Gesù che dona gratuitamente a chiunque crede in Lui - indipendentemente dalla sua condizione sociale o religiosa- la sua salvezza, la sua natura divina, la vita eterna, mette radicalmente in crisi questa loro certezza.

Lc 10:25 Un dottore della legge si alzò per metterlo alla prova: «Maestro, che devo fare per ereditare la vita eterna?».

Il giovane crede di poter ereditare la vita eterna con la sua appartenenza alla discendenza abramitica e di meritarla con osservanza della Legge di Mosè perchè questo era l'insegnamento religioso in quel periodo storico :

Gv 5:39 Voi scrutate le Scritture credendo di avere in esse la vita eterna;

L'uomo storicamente dimostra di essere incapace di fare sempre il bene con perfezione [ espresso dalla Legge Morale Naturale e contenuta in parte nella Legge Mosaica.

Gal 4 , 4..quando venne la pienezza del tempo, Dio mandò il suo Figlio, nato da donna, nato sotto la legge,
5
per riscattare coloro che erano sotto la legge,
perché ricevessimo l'adozione a figli.


Gratuitamente.

Rm 4:16 Eredi
[ della Vita divina, cioè figli di Dio ]
quindi
, si diventa per la fede
[ nella promessa-dono della Vita fatto da Gesù]



top

Pag.  1
1      2      3     

home

DISCLAIMER. Si ricorda - ai sensi della Legge 7 marzo 2001, n. 62 - che questo sito non ha scopi di lucro, è di sola lettura e non è un "prodotto editoriale diffuso al pubblico con periodicità regolare" : gli aggiornamenti sono effettuati senza scadenze predeterminate. Non può essere in alcun modo ritenuto un periodico ai sensi delle leggi vigenti né una "pubblicazione"  strictu sensu. Alcuni testi e immagini sono reperiti dalla rete : preghiamo gli autori di comunicarci eventuali inesattezze nella citazione delle fonti o irregolarità nel loro  uso.Il contenuto del sito è sotto licenza Creative Commons Attribution 2.5 eccetto dove altrimenti dichiarato. Navigando nel sito se ne accetta la   PRIVACY POLICY