Corso di Religione



La rivelazione
La pratica religiosa.
         


powered by FreeFind



Perchè praticare una religione? Ogni religione promette che il miracolo fondante, la rivelazione, si compia pienamente lungo la storia nelle persone che hanno praticato in modo fedele i suoi precetti.

Tutte le religioni sono in definitiva un insieme di pratiche fondate sulla rivelazione che promettono a coloro che le applicano fedelmente una salvezza, cioè una condizione in cui la persona supera i propri limiti di imperfezione, compresa la morte e raggiunge la pienezza dell'essere .

Tra i seguaci delle religioni si trovano universalmente quelli che comun emente in occidente vengono chiamati i " santi " . Essi attestano che è possibile compiere il proprio essere nella felicità permanente e definitiva, la santità .

INDUISMO : JIVAN MUKTA è l' anima libera dal Samsara , l'illuminato che è coscienza cosmica dei 5 paradisi del Brahman.
BUDDHISMO: BUDDHA è la coscienza pura della chiaraluce , la coscienza/beatitudine detta Nirvana.
TAOISMO : GLI IMMORTALI (XIAN) UOMINI VERI (SHENG REN).
sono coloro che hanno raggiunto la perfezione dell'Armonia e la beatitudine che vi è connessa.
GIAINISMO : SIDDHA è l' anima liberata che risiede all'apice dell 'universo in uno stato di pura beatitudine. Le più alte anime liberate o entità supreme sono gli ARHAT , i degni , o GINA , o costruttori del guado.
EBRAISMO : I GIUSTI sono coloro che compiono la fedeltà ( o ubbidienza o osservanza ) all' alleanza con Dio e -alla fine dei tempi -risorgono con il corpo nel suo Regno. La rivelazione ebraica è profetica: è una promessa divina ; non si sono ancora rivelati i giusti perchè bisogna attendere la resurrezione ed il Giudizio Universale.
ISLAM : I GIUSTI La sottomissione ad Allah ( Islam ) , rende l'uomo un muslim (sottomesso) ,introduce nella comunione di vita con Allah , la dimensione dei giusti ( o santi ) ai quali è riservata -alla fine dei tempi - la resurrrezione del corpo e la vita eterna insieme a Dio. La rivelazione musulmana è profetica: è una promessa divina, non si sono ancora rivelati i giusti perchè bisogna attendere la resurrezione ed il Giudizio Universale.
CRISTIANESIMO : I SANTI sono coloro che , santificati fino alla perfezione da Gesù vivono nel Paradiso , la dimensione divina . Sono entrati nella beatitudine legata alla santità ancor prima di morire. A partire dai primi risorti insieme Gesù ( Mt 27,50 ss) se ne conoscono migliaia : sono coloro che sono venerati dopo la morte perchè hanno compiuto miracoli riconosciuti dimostrando la loro partecipazione a Dio.
ETC..

La Santità è il compimento di un cammino di fede in una rivelazione. Una felicita' diversamente intesa , sperata, cercata e raggiunta, vita umana compiuta e definitiva, un valore universale, cio’ che dà senso al vivere, alla esistenza personale e collettiva

La Santità, la felicità che viene dal divino vissuta secondo la Rivelazione e
In questa prospettiva si comprende come la libertà religiosa sia la prima di tutte le libertà.

Le vie delle religioni
Ci dedichiamo ad apprendere tante cose utili per vivere bene in questo mondo, noi e i nostri discendenti , ma cosa apprendiamo per nascere  bene e vivere bene negli " altri mondi rivelati" ? Tutte le religioni contengono una rivelazione che indica una "via" .


La "porta" del Buhhismo
conduce al Nirvana



 





La "porta" dell'induismo conduce ai 5 paradisi del Brahman.




















La "porta" dell'Islam conduce
ai Paradisi di Allah.















 

La "porta" dell'Ebraismo conduce
alla vita eterna insieme a Jhwh.









La "porta" del Cristianesimo è Gesù: Egli comunica la Vita Eterna santifica fino alla perfezione e conduce nel Regno dei Cieli .








top





home

DISCLAIMER. Si ricorda - ai sensi della Legge 7 marzo 2001, n. 62 - che questo sito non ha scopi di lucro, è di sola lettura e non è un "prodotto editoriale diffuso al pubblico con periodicità regolare" : gli aggiornamenti sono effettuati senza scadenze predeterminate. Non può essere in alcun modo ritenuto un periodico ai sensi delle leggi vigenti né una "pubblicazione"  strictu sensu. Alcuni testi e immagini sono reperiti dalla rete : preghiamo gli autori di comunicarci eventuali inesattezze nella citazione delle fonti o irregolarità nel loro  uso.Il contenuto del sito è sotto licenza Creative Commons Attribution 2.5 eccetto dove altrimenti dichiarato.