Piccolo Corso Biblico

VANGELI

Mat 10,38 chi non prende la sua croce ( l'evangelizzazione) e non mi segue ( nell'opera di evangelizzazione) , non è degno di me.La piena metamorfosi o trasfigurazione dell'UOMO in Figlio di DIO
Le PAROLE di Gesù sono la VIA della VITA. I maestri Nel giudaismo gli scribi erano i maestri della Parola di Dio e producevano dottrine religiose che tentavano di decilare in ragionamenti e precetti la Parola di Dio.
Matteo 15, 6 ( voi giudei)   avete annullato la Parola di Dio con la vostra Tradizione // Marco 7,13 Così annullate la parola di Dio con la tradizione che avete tramandato voi . E di cose simili ne fate molte". Il loro insegnamento avrebbero dovuto rendere " giusti" i loro discepoli , ma in realtà era diventato veleno per il popolo.

TILC- 1Gv2,27 lo  Spirito Santo che avete ricevuto da Gesù Cristo rimane ben saldo in voi, perciò non avete bisogno di nessun maestro. Infatti è lo Spirito il vostro maestro in tutto : Egli insegna la verità e non la menzogna.

 Egli insegna la verità - Il verbo "insegna" richiama ai giudei l' insegnamento" di Mosè ma afferma anche che ora è lo Spirito di Gesù che "insegna" .
Voi dunque rimanete uniti a Gesù come vi è stato insegnato. TILC- Mt 23, 8 Non fatevi chiamare “maestro”, perché voi siete tutti fratelli e uno solo è il vostro Maestro. Lo Spirito , il NUOVO PRINCIPIO di VITA è Colui che " istruisce" i discepoli e rende salda la loro FEDE nella Parola: i discepoli non hanno bisogni di altri "maestri". TILC Ap 19, 10 questa testimonianza di Gesù è la forza della nostra predicazione.
( di noi Suoi messageri)  
Nella sequela i discepoli condividono con Lui lo Spirito della Parola  e // annunciano la Sua testimonianza : questa è la FORZA della loro predicazione.

La Predicazione suscita  la FEDE e questa è necessaria perchè lo SPIRITO , la VITA, si comunichi all' uomo.
Giovanni 3, 36  Chi crede nel Figlio  ha la VITA eterna. Chi disubbidisce al Figlio non vedrà la VITA
Giovanni 5, 24 «Io vi dichiaro: chi ascolta la mia parola e crede nel Padre che mi ha mandato ha la VITA eterna. Non sarà più condannato.  È già passato dalla morte alla VITA.
Giovanni 6, 40 Il Padre mio vuole così: chi riconosce il Figlio e crede in lui avrà la VITA eterna, e io lo risusciterò nell’ultimo giorno».
Giovanni 6, 47 Ve lo assicuro: chi crede ha la VITA eterna.
Romani 10, 10  Dio accoglie chi crede veramente;  chi dichiara la propria fede ( seguendo Gesù) sarà salvato. 11Infatti la Bibbia dice: "Chi crede in lui non sarà deluso"
1 Pietro 2, 6  Si legge infatti nella Bibbia:" Ho scelto una pietra di valore, e la pongo sul monte Sion come pietra principale del fondamento. Chi crede in essa non resterà deluso"

etc.
Per compiersi come UOMINI DEFINITIVI è necessario diventare suoi discepoli , cioè "seguirLo" nell'opera di evangelizzazione del mondo.

Il Magistero , l'Unico che istruisce i discepoli è lo Spirito: la loro LEGGE NUOVA è il Magistero dello Spirito che VIVE in loro perciò sono liberi da qualsiasi legge religiosa .  Romani 7, 6 siamo stati liberati dalla Legge per servire secondo lo Spirito, che è nuovo, e non secondo la lettera, che è antiquata.
Rm 8, 10 : lo Spirito è VITA ... per la giustiziaLa giustizia è il giusto comportamento secondo il disegno salvifico di Dio e in questo lo Spirito è l'Unico Maestro.

La NUOVA LEGGE DI VITA di UOMINI e DONNE è l' "ispirazione" che viene dallo Spirito per il loro comportamento in ogni momento  storico e in ogni situazione determinata .
CUCC 1830 La vita morale dei cristiani è sorretta dai doni dello Spirito Santo. Essi sono disposizioni permanenti che rendono l'UOMO docile a seguire le mozioni dello Spirito Santo. Lo Spirito - nell'UOMO- discerne situazione per situazione, momento per momento , "come"  questi è chiamato ad "agire" .

La VITA dei discepoli non  più l'obbedienza ad una legge religiosa ma la sequela dello Spirito, momento per momento
Lo Spirito si è rivelato in Gesù come  Colui che "DA' grazie su grazie" ( Gv 1) per portare a compimento la creazione ... nell'UOMO NUOVO che ha VITA immortale .

Questa azione divina è chiamata CARITA' : una Potenza Divina che l'uomo non possiede per natura.
In ogni UOMO o DONNA,  Rm 8, 10 : lo Spirito è VITA ... per la giustizia cioè per la Carità che è l'evangelizzazione del mondo  1Gv 15,13 Nessuno ha un AMORE più grande di questo: dare la sua vita ( attiva ) per i propri amici: l' evangelizzazione.

TILC- Gàlati 5, 1 Cristo ci ha liberati per la libertà! State dunque saldi e non lasciatevi imporre di nuovo il giogo della schiavitù ( della Legge religiosa). CEI2008- Gal 2, Tito che era con me, benché non fosse Ebreo, fu obbligato ( da giudei-cristiani) a sottomettersi al rito della  circoncisione. 4Alcuni intrusi, falsi fratelli, avrebbero voluto farlo circoncidere. Costoro si erano infiltrati tra noi per insidiare la libertà che ci viene da Cristo e per ricondurci sotto la schiavitù della legge di Mosè. 5Ma non ci siamo piegati di fronte a questa gente e non abbiamo ceduto neppure per un istante: dovevamo mantenere salda per voi la verità della parola di Cristo. 1 Pietro 2, 16 Comportatevi da uomini liberi, ma usate la vostra libertà come servitori di Dio e non per coprire azioni malvagie. Gàlati 5, 13 Voi infatti, fratelli, siete stati chiamati a libertà. Che questa libertà non divenga però un pretesto per la carne; mediante l'Amore siate invece a servizio gli uni degli altri. Giacomo 1, 25 Chi ... fissa lo sguardo sulla legge perfetta, la legge della libertà ( l'Amore a servizio gli uni degli altri.) , e le resta fedele, non come un ascoltatore smemorato ma come uno che la mette in pratica, questi troverà la sua felicità nel praticarla.
Rm 7,6 Ora ..., morti a ciò che ci teneva prigionieri, la Legge, siamo stati liberati dalla Legge per servire [Dio] secondo lo Spirito, che è Nuovo, e non ( più)secondo la lettera, (//la Legge scritta) che è antiquata.La potenzialità dell'UOMO di Amare come Gesù si è rivelata in Gesù stesso :  " come Io ho amato voi": Egli evangelizza cioè AMA// SALVA // ovvero // porta a compimento l'uomo come UOMO DEFINITIVO.L'UOMO è vera immagine di Dio ( assomiglia a Lui, si rivela Figlio suo ) quando AMA come da LUI è AMATO : evangelizzando. L'UOMO MODELLO non è più il Giusto secondo una Legge scritta ma è colui che AMA l'umanità come Gesù : evangelizzando.La libertà cristiana è " libertà di servire Dio secondo lo Spirito" , come Gesù, il quale vive evangelizzando il mondo.  Giovanni 8, 31 Gesù .. disse a quei Giudei che gli avevano creduto: " Se rimanete nella mia Parola, siete davvero miei discepoli; 32Così conoscerete la Verità ( // Gesù) , e la Verità vi farà liberi.  La Verità è Gesù : l'UOMO COMPIUTO che ogni uomo è chiamato da Dio a diventare e in modo definitivo.

Questa Verità , l'UOMO immortale, ovvero il Progetto di Dio per la SUA CREAZIONE che è ricapitolata nell'uomo, rende ogni discepolo di Gesù LIBERO  da ogni Legge religiosa: è questa Verità infatti lo Spirito della Verità, che lo GUIDA e // lo ammaestra nella storia perchè evangelizzi il mondo.
Molti discepoli , UOMINI e DONNE che  " ascoltano ma non comprendono" la PAROLA, .. si avvicinano al Regno... ma non vi entrano perchè il maligno(le ricchezze, le preoccupazioni del mondo, etc.) toglie loro la Parola seminata (// lo Spirito) e li trattiene nel Mondo Antico dominato dalla morte.Il mancato ascolto -comprensione - custodia delle Parole di Gesù  ( rimanete nelle mie parole )  devia il CUORE NUOVO di tanti UOMINI e DONNE ...dallo Spirito di Gesù alla propria natura umana : desiderio, aspettative, preoccupazioni mondane, tribolazioni, ma volontarismo e doverismo religioso , etc. impedendo loro di vivere la libertà  dello Spirito
Ci fu sempre un magistero religioso cristiano , una dottrina religiosa e il primato non fu sempre della FEDE cioè dello Spirito ma della dottrina religiosa.

Lo  Spirito di Verità libera da ogni possibile altro "spirito" ( l' ideologia , anche religiosa) :

La  " legge della libertà" cristiana è la  "libertà dalla legge" perciò non è una legge positiva fatta di permessi precetti e proibizioni ma è un Legge orientata dallo Spirito alla Carità cioè alla evangelizzazione: " mediante l'Amore siate i a servizio gli uni degli altri.".
Gv 15,14 Voi  siete miei amici, se fate ciò che io vi comando ( // se date la vostra vita attiva come "grazia su grazia" // Carità ai fratelli.)   15 Non vi chiamo più servi, perché il servo non sa quello che fa il suo padrone; ma vi ho chiamato amici, perché tutto ciò che ho udito dal Padre mio l'ho fatto conoscere a voi Per Gesù la Carità ( // l'evangelizzazione) non è una scelta di comportamento , uno "stile di vita" ma è il riflesso dell'essenza divina stessa , lo Spirito, l' origine , la fonte della VITA che anima Dio e l'UOMO immortale.  Giovanni 15, 12 Questo è il mio comandamento: che vi AMIATE gli uni gli altri come io ho AMATO voi.  cioè evangelizzando(vi) perchè ognuno giunga al suo COMPIMENTO DEFINITIVO I  discepoli-inviati sono coloro che insegnano ad osservare - cioè praticare - il comandamento-insegnamento "Gesù" che è l'essere nel mondo di Gesù stesso, l'UOMO vero COMPIUTO secondo il disegno del Padre : " DARE grazie su grazie " ( Gv1) // per estendere il Regno di Dio , ovveroevangelizzare, salvare. I discepoli , UOMINI e DONNE, non sono chiamati ad ubbidire  come fanno i servi che ubbidiscono agli ordini del padrone, ma ad AGIRE  come  amici di Gesù e gli amici collaborano per realizzare uno stesso progetto , il Progetto del Padre : evangelizzare, salvare // portare a compimento l'uomo come UOMO DEFINITIVO.Mentre la Legge religiosa definisce permessi e proibizioni, precetti doveri e riti " una volta per tutte" , lo Spirito ispira, ammestra, guida " momento per momento" L'uomo del mondo antico vive secondo la sua natura creata , poi muore e rimane nella morte; l'UOMO immortale VIVE della VITA di Dio , VITA che muove alla Carità della evangelizzazione e supera la morte. L'Amore, nel Mondo Nuovo, è " di più" di quello richiesto dall'etica della reciprocità (l'AT) : la Carità include e supera ogni etica e morale perchè è la stessa VITA divina che agisce nella storia : evangelizza, salva // porta a compimento l'uomo come UOMO DEFINITIVO. 1Gv 4,8 Chi non AMA ..non ha conosciuto Dio (// non ha vissuto la VITA in comunione intima con Lui) perché Dio è AMORE I discepoli devono solamente " seguire Gesù " , // "rimanere in Lui " // " nella Sua Parola " , nella " Sua testimonianza" cioè nella comunione di Spirito .. per AMARE cioè evangelizzare, salvare // portare a compimento l'uomo come UOMO DEFINITIVO ... momento per momento.Giovanni 15, 4 Rimanete in me e io in voi (Come fanno gli angeli   e i serfani) Come il tralcio non può portare frutto da se stesso se non rimane nella VITE, così neanche voi se non rimanete in me. Gesù , la VITA, lo Spirito, rimane nei discepoli se la Sue Parole rimangono in loro : esse  fanno rimanere i discepoli "in Lui", cioè nella LUCE // nello Spirito // nella VITA // nella CARITA' o evangelizzazione Questa comunicazione nella Carità fa fluire dal Padre a loro tutto ciò che è loro necessario .. per quel momento. La Parola (// LUCE, Spirito, VITA) li  istruisce, li ispira momento per momento nella loro vita attiva , li fa crescere come piante che porteranno frutto ( la Pienezza UMANA), porteranno a compimento molti credenti e saranno UOMINI e DONNE COMPIUTI loro stessi. L'UOMO, Carità di Dio nella storia.1Gv 4,7a Carissimi, Amiamoci gli uni gli altri, perché l' AMORE è da Dio.( Dio lo trasmette ai FIGLI che LUI genera :) 4,7b  chiunque AMA è stato generato da Dio  [ è Suo FIGLIO // gli assomiglia]  // e  conosce Dio  [Lo conosce in se stesso  perchè ne condivide lo Spirito ] . Amare " come Lui ha amato i suoi "  è nella potenzialità di ogni UOMO 2Cor 5, 17Tanto che se uno è in Cristo, è una NUOVA CREATURA; le cose vecchie sono passate; ecco, ne sono nate di NUOVE .
  Gàl. 6, 15 Ciò che importa ... è essere una NUOVA CREATURA."

Conc. Vatic.II Ad Gentes. N°8"..la Chiesa, per il fatto stesso che annuncia loro il Cristo  , rivela agli uomini in maniera genuina la verità intorno alla loro condizione e alla loro vocazione integrale, poiché è Cristo il principio e il modello dell'UMANITA' NUOVA,cioè di quell''UMANITA permeata di Amore fraterno..  , di sincerità, di spirito di pace, che tutti vivamente desiderano. Cristo e la Chiesa, che a lui con la sua predicazione evangelica rende testimonianza, superano i particolarismi di razza e di nazionalità, sicché a nessuno e in nessun luogo possono apparire estranei. Il Cristo è la Verità e la Via, che la predicazione evangelica a tutti svela, facendo loro intendere le parole da lui stesso pronunciate: “Convertitevi e credete al Vangelo” (Mc 1,15). E poiché chi non crede è già condannato (cfr. Gv 3,18), è evidente che le parole di Cristo sono insieme parole di condanna e di GRAZIA, di morte e di VITA. Soltanto facendo morire ciò che è vecchio possiamo pervenire al rinnovamento della vita ". UOMINI e DONNE , mossi dallo Spirito, agiscono la Carità o evangelizzazione e migliorano il mondo : sono LUCE che illuminano per tutti gli uomini la VIA della UMANITA' VERA e DEFINITIVA. L'insegnamento di Gesù è sempre evangelizzazione // un insegnamento di Pace e Amore anche per i violenti. Luca 6, 27 27Ma a voi che ascoltate, io dico: AMATE i vostri nemici, fate del bene a quelli che vi odiano,
Quando dice di Offrire l'altra guancia non indica un atteggiamento passivo di chi subisce rassegnato la prepotenza altrui, ma un' azione che tende a disinnescare la violenza "liberando" l'altro dalla sua violenza... perchè sia libero di ascoltare il Vangelo. cucc
1889 Senza l'aiuto della Grazia ( // lo Spirito ) , gli uomini non saprebbero "scorgere il sentiero spesso angusto tra la viltà che cede al male e la violenza che, illudendosi di combatterlo, lo aggrava". E' il cammino della CARITA', cioè dell'amore di Dio e del prossimo.

La CARITA' rappresenta il più grande comandamento sociale. Essa rispetta gli altri e i loro diritti. Esige la pratica della giustizia e sola ce ne rende capaci. Essa ispira una vita che si fa dono di sé: "Chi cercherà di salvare la propria vita la perderà, chi invece la perde la salverà" ( Lc 17,33 ).

1896 Là dove il peccato perverte il clima sociale, occorre far appello alla conversione dei cuori e alla grazia di Dio. La CARITA' stimola a giuste riforme. Non c'è soluzione alla questione sociale al di fuori del Vangelo [Cf Giovanni Paolo II, Lett. enc. Centesimus annus, 3].
1931 Nessuna legislazione sarebbe in grado, da se stessa, di dissipare i timori, i pregiudizi, le tendenze all'orgoglio e all'egoismo, che ostacolano l'instaurarsi di società veramente fraterne. Simili comportamenti si superano solo con la CARITA', la quale vede in ogni uomo un "prossimo", un fratello.

1855 Il peccato mortale distrugge la CARITA' nel cuore dell'uomo a causa di una violazione grave della legge di Dio; distoglie l'uomo da Dio, che è il suo fine ultimo e la sua beatitudine, preferendo a lui un bene inferiore.

1874 Scegliere deliberatamente, cioè sapendolo e volendolo, una cosa gravemente contraria alla legge divina e al fine ultimo dell'uomo, è commettere un peccato mortale. Esso distrugge in noi   la CARITA', senza la quale la beatitudine eterna è impossibile.
1Gv 4,9 In questo si è manifestato l'AMORE di Dio in noi : Dio ha mandato nel mondo il suo Figlio unigenito, perché noi avessimo (in noi) la VITA per mezzo di Lui. Ef 3, 16 ( il Padre) vi conceda, secondo la ricchezza della sua gloria, di essere potentemente rafforzati nell'UOMO INTERIORE mediante il suo Spirito . 17Che il Cristo abiti per mezzo della fede nei vostri Cuori, e così, radicati e fondati nella Carità , 18 siate in grado di comprendere con tutti i santi quale sia l'ampiezza, la lunghezza, l'altezza e la profondità, 19e di conoscere l'Amore di Cristo che supera ogni conoscenza, perché siate ricolmi di tutta la pienezza di Dio.La Parola di VITA insieme con l'Eucarestia,  Pane di VITA, nutre continuamente l'UOMO comunicandogli VITA // Spirito //  Carità: lo evangelizza.

Nella Eucarestia è la tutta la Sua Potenza e // Forza che rende Forti cioè capaci di Amare come Lui ha Amato l'umanità : evangelizzandola

Mettendo in ATTO, in AZIONE, lo Spirito // Carità, l'UOMO giunge a COMPIMENTO per essere poi UOMO Definitivo
Romani 8:39 .. né forze del cielo né forze della terra, niente e nessuno ci potrà strappare da quell’AMORE ( per noi) che Dio ci ha rivelato in Cristo Gesù , nostro Signore. CUCC 1830 La vita morale dei cristiani è sorretta dai doni dello Spirito Santo. Essi sono disposizioni permanenti che rendono l'UOMO docile a seguire le mozioni dello Spirito Santo.

top



DISCLAIMER. Si ricorda - ai sensi della Legge 7 marzo 2001, n. 62 - che questo sito non ha scopi di lucro, è di sola lettura e non è un "prodotto editoriale diffuso al pubblico con periodicità regolare" : gli aggiornamenti sono effettuati senza scadenze predeterminate. Non può essere in alcun modo ritenuto un periodico ai sensi delle leggi vigenti né una "pubblicazione"  strictu sensu. Alcuni testi e immagini sono reperiti dalla rete : preghiamo gli autori di comunicarci eventuali inesattezze nella citazione delle fonti o irregolarità nel loro  uso.Il contenuto del sito è sotto licenza Creative Commons Attribution 2.5 eccetto dove altrimenti dichiarato. Navigando nel sito se ne accetta la   PRIVACY POLICY